Ultimo aggiornamento: 19.1.2002
Regolamento Elo Italia (REI)
Il presente Regolamento e' quello approvato dalla Federazione Scacchistica Italiana ed e' in vigore dal 1° gennaio 1998.
Indice

Normativa
Sistema di calcolo
Tabella ELO
Esempio di calcolo
NORMATIVA
Articolo 1
Ai giocatori italiani classificati nella categoria magistrale, prima, seconda e terza nazionale e' assegnato un punteggio di merito secondo l'adattamento italiano del sistema Elo.

Articolo 2
Tale punteggio vale per la Graduatoria Nazionale, per le ammissioni ai tornei e per il calcolo delle promozioni in base alle modalita' e alle tabelle relative. Le Graduatorie nazionali hanno lo scopo di fornire un criterio di selezione e precedenza nelle convocazioni per le formazioni nazionali di ogni livello e per l'ammissione ai Campionati Italiani.

Articolo 3
I giocatori, che negli ultimi due anni non hanno disputato gare valide per l'aggiornamento Elo Italia, pur mantenendo il loro punteggio Elo, perdono il diritto di ammissione al Campionato Italiano Assoluto e di convocazione a manifestazioni che si effettuino in base alla graduatoria nazionale.

Articolo 4
L'aggiornamento del punteggio individuale avverrà trimestralmente ogni 1° gennaio, 1° aprile, 1° luglio, 1° ottobre con chiusura dei conteggi ai tornei regolarmente pervenuti alla Segreteria Nazionale rispettivamente entro il 15 dicembre, 15 marzo, 15 giugno, 15 settembre.
I tornei pervenuti dopo tali date saranno di norma registrati per il trimestre successivo.
Per l'intero trimestre il giocatore manterrà fisso il proprio punteggio per sé e per i propri avversari, salvo per quanto disposto per i giocatori che in un trimestre disputano più di 4 tornei. A chiusura del trimestre sarà effettuata la somma algebrica delle variazioni conseguite in ogni singolo torneo.
La Graduatoria Nazionale entra in vigore a tutti gli effetti nelle date 1° gennaio, 1° aprile, 1° luglio, 1° Ottobre, tramite pubblicazione sul sito Internet della FSI.
Qualora per qualsiasi motivo la pubblicazione della Graduatoria Nazionale subisse dei ritardi, i tornei a iniziarsi dovranno essere gestiti a tutti gli effetti immediati e futuri con punteggi, categorie e titoli del precedente trimestre. [delibera nr. 80/2001, 9 dicembre 2001]

Articolo 5
Gli stranieri residenti all'estero, che disputano tornei in Italia, manterranno fisso il loro punteggio, se sono compresi nella lista internazionale Elo FIDE, altrimenti verra' loro assegnato un punteggio analogo a quello italiano in base a quanto esposto al punto 8, punteggio che rimarra' fisso.

Articolo 6
I giocatori provvisti di indice Elo Fsi, solo qualora non siano nel contempo provvisti di indice Elo Fide, potranno omologare i risultati conseguiti in tornei all'estero alle seguenti condizioni:
a) preavviso inviato alla FSI;
b) invio della comunicazione ufficiale dei risultati entro i termini della chiusura del periodo Elo Fsi in oggetto;
c) penalizzazione di 50 punti Elo FSI in caso di mancato invio della documentazione;
d) saranno conteggiate le sole partite contro avversari provvisti di Elo FIDE, se stranieri, ed Elo FSI se italiani; [delibera nr. 82/2001, 9 dicembre 2001]

Articolo 7
Non si terra' conto delle partite vinte o perse a forfait.

Articolo 8
Gli indici teorici delle varie categorie sono:
Punti Categoria
2400Maestro Internazionale
2200Maestro
2000Candidato Maestro
1800Prima Nazionale
1600Seconda Nazionale
1500Terza Nazionale
1400Prima Sociale
1300Categorie Inferiori

Per i giocatori italiani compresi nella lista FIDE si terra' conto solo del punteggio italiano.

Articolo 9
Promozioni
9.1 - a Maestro: secondo le norme dell'articolo 3.1 del RAA. La documentazione sara' fornita dai conteggi parziali al termine di ogni singolo torneo.
9.2 - a Candidato Maestro, Prima Categoria Nazionale e Seconda Categoria Nazionale: saranno ratificate al 1° luglio e al 1° gennaio a seguito della pubblicazione della classifica nazionale, esclusivamente tramite il raggiungimento o il superamento rispettivamente di 1900, 1700 e 1600 punti Elo Italia. Si ricorda che tutti i giocatori ammessi per numero dispari o per altro motivo conservano a tutti gli effetti il proprio indice per se' come per i propri avversari.
9.3 - a Terza Categoria Nazionale: secondo le norme nei tornei di categoria, o secondo le percentuali dell'apposita tabella nei tornei a categorie miste e nei tornei open. Rimangono in vigore le eccezioni per i giocatori ammessi ad un torneo superiore per numero dispari o per altro motivo, con la regola del 50% + 0,5 punti. Si raccomanda di ammettere per numero dispari il richiedente con indice maggiore, lasciando discrezione agli organizzatori per il solo torneo di Seconda Nazionale.

Articolo 10
Coloro che in base alle variazioni del loro indice, scenderanno sotto i limiti di 1900 e 1700 punti, pur conservando il titolo, avranno diritto di partecipare rispettivamente ai tornei di Prima e Seconda Nazionale o delle corrispondenti fasce Elo. Non esiste limite inferiore nel punteggio Elo-Italia e non vi e' pertanto retrocessione per chi scende sotto ai 1500 punti.

Articolo 11
Nel caso che, in base al sistema di calcolo, un giocatore classificatosi al primo posto (anche ex-aequo) di un torneo dovesse conseguire una variazione di indice negativa, tale variazione non verra' apportata.

SISTEMA DI CALCOLO
A
Si confronta l'indice del giocatore con quello di ogni avversario ed in base alla differenza (+ o -) si trova sulla tabella Elo la percentuale che ogni giocatore avrebbe dovuto fare ad ogni partita. Quando la differenza tra due punteggi supera i 350 punti si considera tale differenza uguale a 350 punti.

B
Si sommano dette percentuali e si trasformano in punti (punti attesi = PA), arrotondando il secondo decimale a zero da 0,01 a 0,05 ed a dieci da 0,06 a 0,09;

C
Si confronta il punteggio realmente ottenuto (P) con PA e la differenza si moltiplica per K ottenendo la variazione finale (V) che sara' sommata o sottratta all'indice (I).
In pratica la formula e':
NI = I + K(P-PA)
Il coefficiente K sara':
30, per i Candidati Maestri, le Prime Nazionali, le Seconde Nazionali e le Terze Nazionali;
20, per i Maestri italiani e FIDE;
10, per i Maestri Internazionali e Grandi Maestri

D
Gli indici pubblicati periodicamente sugli elenchi sono approssimati come segue:
da 0,1 a 0,4 a 0
da 0,5 a 0,9 a 1

TABELLA ELO
Differenza Scarto di indice tra il giocatore ed il suo avversario
% + Percentuale attesa per il giocatore con indice maggiore
% - Percentuale attesa per il giocatore con indice minore
Differenza % + % - Differenza % + % -
0-35050 146-1537030
4-105149 154-1627129
11-175248 163-1707228
18-255347 171-1797327
26-325446 180-1887426
33-395545 189-1977525
40-465644 198-2067624
47-535743 207-2157723
54-615842 216-2257822
62-685941 226-2357921
69-766040 236-2458020
77-836139 246-2568119
84-916238 257-2678218
92-986337 268-2788317
99-1066436 279-2908416
107-1136535 291-3028515
114-1216634 303-3158614
122-1296733 316-3288713
130-1376832 329-3448812
138-1456931 345 e oltre8911
ESEMPIO DI CALCOLO
Dati ipotizzati
Ipotizziamo un torneo di 8 turni, analizzando un ipotetico Prima Nazionale con un Elo di partenza di 1830 punti. Il coefficiente K e' 30.

Tabella ipotetica del torneo
Turno Elo Avversario Differenza % Attesa (PA) Punti fatti (P)
11824+ 6 511
21898- 68 411
318300 500
41850- 20 470,5
51720+ 110 650
61800+ 30 541
71860- 30 461
81790+ 40 560,5
4,10 5,0
Sviluppo dei calcoli
Nuovo indice = I + K(P-PA)
Nuovo indice = 1830 + 30(5,0-4,1)
Nuovo indice = 1830 + 30(0,9)
Nuovo indice = 1830 + 27
Nuovo indice = 1857



Documenti